andrea-licitra-pallamano-ragusa-logo-p

Comunicato stampa

Ragusa – Giovedì 21 settembre 2017

L’ANDREA LICITRA PALLAMANO RAGUSA PRONTA A ESORDIRE

IN CASA PER LA PRIMA VOLTA NEL CAMPIONATO DI SERIE A1

SABATO ALLE 19 ARRIVERA’ LA CORAZZATA ALBATRO SIRACUSA

 

ANDREA LICITRA PALLAMANO SABATO ESORDIO CASALINGOE’ finalmente arrivato il momento tanto atteso.

L’Andrea Licitra Pallamano Ragusa giocherà sabato, a partire dalle 19, la prima partita in Serie A1 tra le mura amiche.

Un traguardo storico per lo sport ragusano visto che mai in precedenza nessuna realtà di handball era mai arrivata così in alto. Certo, il calendario ha posto di fronte al sette allenato da Salvatore Russo un avversario impossibile, quell’Albatro Siracusa che non ha bisogno di presentazioni, società storica che milita da anni nella massima serie e che sfodera un attacco da prima della classe, con pedine che possono contare su una carriera consolidata.

Alcune tra queste hanno giocato col Barcellona e hanno perfino militato in Ehf Champions league. Ce n’è quanto basta per mettere in rilievo come l’ostacolo sembri insormontabile. “Ma non partiamo certo battuti – dice il presidente Giuseppe Girasa – ce la giocheremo sino all’ultimo.

Piuttosto, non riusciamo ancora a sbloccare gli elementi che abbiamo adocchiato, cioè il terzino e il pivot di cui l’organico avverte il bisogno, per fare in modo che gli stessi possano essere presenti sin dalla prossima partita.

Ci occorrerà aspettare ancora. Però già sabato una novità potrebbe arrivare, quella di un giocatore ragusano che ha militato nelle squadre della città in passato. E che potrebbe tornarci utile in questa fase”.

Per quanto riguarda la fase di avvicinamento al delicato match, il tecnico Salvatore Russo sta facendo in modo che gli allenamenti siano quanto più intensi è possibile. Soprattutto si sta lavorando in difesa, escogitando, se possibile, alcuni espedienti nel tentativo di frenare l’avanzata degli attaccanti avversari che renderanno la vita difficile, se non impossibile, ai portieri ragusani.

“La partita è molto complessa – sottolinea Russo – ma non vogliamo fungere da capro espiatorio.

Cercheremo di fare del nostro meglio sapendo che di fronte avremo un colosso. Insomma, è un po’ come Davide che sfida Golia. Non dovremo concedere nulla, soprattutto in difesa. Speriamo che quanto studiato in allenamento possa poi essere applicato nella maniera dovuta”.

L’Andrea Licitra Pallamano Ragusa rivolge, inoltre, un appello ai propri tifosi affinché possano essere presenti alla palestra Sebastiano Parisi di via Bellarmino. Il calore del pubblico, in questi casi, può fare davvero la differenza.

 

Staff Pallamano Ragusa

Ufficio stampa Giorgio Liuzzo