Comunicato Stampa

Ragusa – Lunedì 07 ottobre 2019

GELO: ABBIAMO SMARRITO LA NOSTRA IDENTITA’ IN CONCOMITANZA CON L’ ESORDIO DEL DERBY

ESORDIO IN SERIE B DA DIMENTICARE PER LA KEYJEY RAGUSA

Prima gara di campionato in Serie B per la KeyJey Dnm Pallamano Ragusa che, al Palaparisi di via Bellarmino, sembra avere smarrito la propria identità in concomitanza con l’esordio nel derby di marca iblea che ha visto il sette di Lillo Gelo contrapposto allo Scicli. Finisce 24-30 per gli ospiti (11-14 il primo tempo) con la squadra locale che, di fatto, non è mai entrata in partita.

Gioco lento in attacco, con poca reattività che ha fatto sì che il gruppo ragusano si conformasse alle giocate degli avversari.

Senza dimenticare che la squadra del nuovo allenatore Gelo ha schierato sin dal primo momento tre under tra i titolari.

Una compagine, quella iblea, che avrebbe potuto fare meglio tranquillamente e la cui prestazione, invece, è stata condizionata da un rendimento non eccezionale sia in difesa che in attacco, tutte circostanze che hanno fatto sì che la partita andasse persa.

Ma non è certo questa la squadra allenata da Gelo anche per quanto fatto vedere nei tornei e nelle amichevoli a cui ha preso parte in queste ultime settimane.

Una serata storta, insomma, che ci può anche stare.

Per quanto riguarda la cronaca del match, è stato un tira e molla con gli sciclitani che hanno subito premuto il piede sull’acceleratore portandosi addirittura a più sei.

Ragusa ha provato a rifarsi sotto ma senza troppa convinzione. Anche perché sono entrati pochissimi gol nella porta avversaria.

“Non penso sia il caso di fare drammi – sottolinea il presidente Giuseppe Girasa – siamo ancora alla prima partita e tutto può succedere.

Dobbiamo solo cercare di gestire con attenzione il momento e sperare che si possa recuperare in fretta.

Sapevamo che quest’anno sarebbe stato difficile anche perché abbiamo numerosi elementi giovani.

Ma non facciamo drammi. Prendiamo atto che si è trattato di una giornata no”.PRIMO POSTO AL TORNEO DI SIRACUSA PER GLI UNDER 15

Già domenica prossima i ragusani saranno impegnati sul campo dell’Aetna Mascalucia, altro avversario da prendere con le pinze.

Intanto la formazione Under 15 si è imposta, ieri, nel corso del torneo promosso dall’Albatro Siracusa a cui ha partecipato anche l’Aetna Mascalucia.

I ragazzini ragusani sono usciti vincitori dalla competizione mentre Andrea Mazzone ha portato a casa il premio di miglior realizzatore.

 

Staff Pallamano Ragusa
Ufficio stampa Giorgio Liuzzo