FINAL EIGHT DI CATEGORIA PER VINCERE IL TITOLO REGIONALE

L’UNDER 15 DELLA KEYJEY DNM RAGUSA HA INIZIATO NELLA MANIERA MIGLIORE LA FASE AD OROLOGIO CHE PORTA ALLA FINAL EIGHT DI CATEGORIA PER VINCERE IL TITOLO REGIONALE

KEYJEY RAGUSA UNDER 15 BUONA LA PRIMAVincendo con il punteggio di 28 a 25, l’Under 15 della KeyJey Dnm Ragusa ha cominciato nella maniera migliore la fase ad orologio del torneo di categoria che farà approdare i migliori alla disputa della Final eight così da contendersi il titolo regionale.

I ragusani, nel match casalingo contro l’Albatro Siracusa di venerdì scorso, sono subito partiti con il piede giusto, chiarendo quale sarebbe stato il percorso impresso al match.

Alla fine, solo tre i gol di scarto ma di certo il divario avrebbe potuto essere più consistente a favore dei padroni di casa.

In ogni caso, miglior inizio della fase ad orologio per il sette ibleo U15 non poteva esserci.

Lo stesso, adesso, è pronto a sostenere con la giusta determinazione e consapevolezza della propria forza le prossime sfide.

A cominciare da quella odierna a Siracusa sul campo dell’Aretusa (inizio gara ore 15,15).

Domenica scorsa, invece, a Siracusa il gruppo U13 della KeyJey Dnm Ragusa ha preso parte all’attività promozionale.

Nelle gare contro lo Sport Club Scicli e la Pallamano Avola, i giovanissimi iblei hanno dimostrato di avere la stoffa giusta per potere crescere ulteriormente.

Grande la soddisfazione per i risultati tecnico-agonistici ottenuti da un gruppo che si allena ancora da pochissimo tempo.

Il fine settimana ricco di impegni per i colori ragusani si è concluso con lo stage per il Trofeo delle Aree 2019 e per i Giochi delle Isole 2020.

Lo stage, che si sarebbe dovuto disputare a Ragusa, è stato spostato a Rosolini per i problemi idrici con cui la città iblea sta facendo i conti in questi giorni.

Il comitato regionale della Federazione ha preferito non esporre i partecipanti a eventuali rischi.

Anche in questo caso, alcuni giocatori ragusani (il terzino sinistro Flavio Giummarra, il portiere Salvatore Carbone e l’ala destra Andrea Mazzone), selezionati dai tecnici che stanno curando lo stage, hanno avuto modo di mettersi in evidenza.

 

Staff Pallamano Ragusa
Ufficio stampa Giorgio Liuzzo