LA KEYJEY PALLAMANO RAGUSA ATTENDE L’ARETUSA

LA KEYJEY PALLAMANO RAGUSA ATTENDE L’ARETUSA

Arriva una difficile sfida per la Pallamano Ragusa che attende l’Aretusa

Torna in campo sabato 10 novembre, alle 19, alla palestra comunale Sebastiano Parisi di via Bellarmino, la KeyJey Pallamano Ragusa.

Il sette allenato da Saro Cappello affronterà in casa, per la terza giornata del girone di andata del campionato di Serie B, la Pallamano Aretusa.

Un avversario assolutamente da non sottovalutare come mette in evidenza il presidente della società iblea, Giuseppe Girasa.

“Sì, è vero – chiarisce il vertice del sodalizio ragusano – si tratta di una realtà nuova, ma composta da giocatori giovani di gran talento. E da poco si sono aggiunti altri elementi di esperienza.

Sia i giovani che gli atleti di esperienza inseriti nell’organico hanno avuto la possibilità di giocare, negli anni scorsi, nell’Albatro.

Quindi, è vero che stiamo parlando di una società nuova, ma sono tutti giocatori che sanno benissimo cos’é la pallamano e come deve essere giocata. Ed è per questo che non dobbiamo commettere l’errore che molte società fanno, cioè quello di sottovalutarli.

Dovremo dare fondo a tutte le nostre risorse mentali e fisiche anche allo scopo di dare continuità al bel successo ottenuto in trasferta sul campo della Nova Audax Caltanissetta”. Insomma, la KeyJey ci tiene ad allungare la striscia positiva.

Ancora di più perché il match sarà disputato dinanzi al pubblico di fede ragusana che non ha finora avuto la possibilità di gioire per la conquista dei due punti.

Tutto il gruppo si sta allenando con estrema attenzione consapevole dell’importanza del prossimo obiettivo, riuscire cioè a conquistare un successo che avrebbe ancora maggiore valenza perché ottenuto al cospetto di un avversario dalla notevole caratura agonistica.

Ma non è finita. Perché il fine settimana della pallamano a Ragusa sarà arricchito da un altro appuntamento. Infatti, venerdì alle 15, sempre al PalaParisi, toccherà alla formazione Under 15 della KeyJey scendere in campo. Ci sarà da affrontare il derby con lo Scicli.

“I ragazzini – sottolinea ancora il presidente Girasa – si sono preparati con grande consapevolezza dei propri mezzi. E sono certo che faranno molto bene.

Abbiamo già avuto dimostrazione delle loro capacità. E, proprio nel derby, ci proveranno a gettare il cuore oltre l’ostacolo per conquistare da subito la padronanza del campo. Ovviamente, tutti noi facciamo il tifo per loro”.

 

Staff Pallamano Ragusa
Ufficio stampa Giorgio Liuzzo