LA KEYJEY RAGUSA SI PREPARA ALL’INCONTRO CON L’ARETUSA

LA KEYJEY RAGUSA SI PREPARA ALL’INCONTRO CON L’ARETUSA

La KeyJey Pallamano Ragusa si prepara in vista dell’incontro con l’Aretusa Siracusa

Neppure il tempo di prenderci la mano che già il campionato di Serie B di pallamano maschile ha osservato due turni di riposo in concomitanza con la Champions cup di beach handball in fase di svolgimento a Catania.

E così la KeyJey Pallamano Ragusa, che ha dato vita a una nuova esaltante avventura per questa stagione, ha dovuto tirare il freno a mano, così come è accaduto alle altre squadre.

Poco male perché dopo la sconfitta casalinga con Messina e dopo il successo in trasferta a Caltanissetta, il sette allenato da Saro Cappello ne approfitterà per migliorare ulteriormente e affinare il rendimento di alcuni reparti.

“Scenderemo in campo – afferma il presidente Giuseppe Girasa – solo il 10 novembre. Saremo impegnati di nuovo in casa, stavolta contro l’Aretusa, altra società che non ha bisogno di presentazioni anche se di recente creazione, e che ci renderà la vita parecchio difficile.

D’altro canto, tutto il torneo è molto complicato, lo abbiamo già visto nel corso delle prime due giornate, e la classifica, almeno finora, ma siamo ancora all’inizio, è confusa nel senso che tutto può ancora accadere. Noi stiamo lavorando con estrema attenzione cercando di mantenere il più possibile il ritmo campionato.

Anche se, dopo l’Aretusa, saremo costretti a un altro stop per osservare, stavolta, il nostro turno di riposo che ci viene imposto da un calendario con un numero di squadre dispari. Pazienza, come si dice in questi casi cercheremo di fare di necessità virtù”. La squadra ha comunque operato con estrema sagacia finora.

E i risultati, soprattutto nel corso del secondo match della stagione, non sono mancati. Grande attesa, poi, per quanto riguarda la formazione under 15 che venerdì 9 novembre scenderà in campo per la prima volta.

“Sarà un esordio assoluto – sottolinea ancora il presidente Girasa – e non vogliamo affatto perdercelo. Saremo impegnati tra le mura amiche contro Scicli e vogliamo assolutamente fare bella figura.

Il derby è sempre molto sentito dalle nostre parti. D’altro canto, sappiamo di potere contare su un gruppo di giovani molto appassionato che, ne siamo certi, si esprimerà al meglio”.

 

Staff Pallamano Ragusa
Ufficio stampa Giorgio Liuzzo