andrea-licitra-pallamano-ragusa-logo-p

Comunicato stampa

Ragusa – Venerdì 29 settembre 2017

L’ANDREA LICITRA PALLAMANO RAGUSA DOMANI A CONVERSANO

PER AFFRONTARE LA CORAZZATA JUNIOR FASANO. RUSSO:

“E’ UNA IMPRESA IMPOSSIBILE MA CI GIOCHEREMO TUTTO”

 

Salvatore Girasa al tiroL’Andrea Licitra Pallamano Ragusa domani (inizio gara alle 19) sarà nella tana di una delle più grandi formazioni di sempre del mondo dell’handball, vale a dire la Junior Fasano.

Basti pensare che l’anno scorso ha vinto la Coppa Italia mentre è arrivata seconda nella corsa per lo scudetto. Per non parlare del fatto che ha attaccato alla propria maglia il Tricolore appena due anni fa.

I ragusani saranno in campo a Conversano, e non a Fasano, per indisponibilità dell’impianto. “Avremo di fronte – afferma l’allenatore Salvatore Russo – con una formazione nettamente superiore alla nostra sia per quanto riguarda le qualità tecniche che con riferimento ai centimetri complessivi dei vari elementi che compongono il roster.

Il Fasano può contare su giocatori che militano nella nazionale italiana per non parlare degli stranieri, come il brasiliano Leal, di assoluto rispetto”. L’Andrea Licitra dovrà fare a meno, inoltre, di alcuni elementi che hanno composto l’ottima difesa schierata contro il Siracusa.

A Conversano contro il Fasano, infatti, mancheranno Christopher Ficili, Giuseppe Garozzo e Antonino Aprile. “Questo per noi – aggiunge Russo – potrebbe essere un problema in quanto togliamo i pochi centimetri in più che avevamo in difesa. Ma non disperiamo.

Sappiamo che dovremo lottare molto di più e che sarà una partita parecchio più difficile rispetto a quella disputata contro il Siracusa”. A ogni modo, l’Andrea Licitra parte alla volta di Conversano con il solo pensiero di animare un’ottima partita per quello che rientra nelle possibilità del gruppo sapendo, altresì, che non sono queste le partite che diventa indispensabile vincere.

“Attenzione, però – spiega il presidente Giuseppe Girasa – questo non significa che partiamo battuti.

Il solo pensiero mi disturba. Ci giocheremo la nostra onesta gara, come facciamo sempre, sapendo che di fronte avremo una vera e propria corazzata. Dovremo cercare di lottare con tutta la pervicacia di cui siamo capaci. Soltanto così possiamo sperare di migliorare incontro dopo incontro consapevoli che il nostro principale obiettivo sarà quello di raggiungere il traguardo della permanenza in Serie A1”.

 

Staff Pallamano Ragusa

Ufficio stampa Giorgio Liuzzo