andrea-licitra-pallamano-ragusa-logo-p

Comunicato stampa

Ragusa – Lunedì 27 novembre 2017

L’ANDREA LICITRA PALLAMANO RAGUSA DI NUOVO BATTUTA

ANCHE SE I MIGLIORAMENTI DEL SETTE ALLENATO DA GIUFFRIDA

RISULTANO MOLTO EVIDENTI PARTITA DOPO PARTITA. IL GAETA

SI E’ AGGIUDICATO LA PRIMA GARA DEL GIRONE DI RITORNO

 

L’ANDREA LICITRA DI NUOVO BATTUTA MA REGISTRA NETTI MIGLIORAMENTIL’Andrea Licitra Pallamano Ragusa ancora sconfitta.

Neppure nella prima giornata di ritorno il sette ibleo, che giocava tra le mura amiche ospitando il Gaeta, è stata in grado di invertire la tendenza che lo ha visto sempre soccombere dall’inizio del campionato di Serie A1 in cui il gruppo ragusano gioca da matricola.

Ma anche stavolta, così come accaduto nelle recenti performance, si è registrato un miglioramento complessivo del rendimento da parte della squadra allenata da Roberto Giuffrida.

Il risultato finale, per i laziali, parla di uno scarto complessivo di cinque reti (26-31) mentre il primo tempo, che si era chiuso con il parziale di 12-14, ha visto i locali addirittura avanti, ed era la prima volta che accadeva in questa stagione, di una rete.

Poi, qualche errore di troppo al tiro e in difesa, come spesso è accaduto in passato, anche se stavolta in misura minore, ha finito con l’agevolare i più quotati ospiti. Non dimentichiamo che il Gaeta, al momento, occupa il terzo posto in classifica e che ha dimostrato di sapere macinare punti su punti.

Quella laziale, insomma, si è rivelata una squadra che non solo gioca bene ma che può contare pure su una difesa altissima.

“Noi, però – sottolinea il presidente del sodalizio ragusano Giuseppe Girasa – non siamo stati da meno.

Abbiamo tenuto per quasi tutti i sessanta minuti, ci stiamo avvicinando sempre di più, insomma, al momento in cui potremo festeggiare la prima storica vittoria nella massima serie.

Anche nella ripresa, stavamo subendo un distacco di sette gol che poi abbiamo ridotto sino a tre lunghezze.

Insomma, avevamo l’impressione di potere riuscire a raggiungere la formazione avversaria.

La stanchezza e qualche svarione di troppo ci hanno giocato, nel finale, un brutto scherzo e non siamo riusciti a concludere la partita come avremmo voluto. Però i progressi continuano a registrarsi. E questo è l’importante. Speriamo bene”.

Sabato prossimo i ragusani saranno ospitati sul parquet dell’Albatro Siracusa per il derbissimo di marca siciliana. Gara vietata dal pronostico per l’Andrea Licitra PaL’ANDREA LICITRA PALLAMANO RAGUSA UNDER 15llamano Ragusa.

Da mettere in evidenza, sabato scorso, i 9 gol del bomber D’Alberti mentre cinque sono state le marcature di Raniolo e quattro quelle di Noto.

Ottime, poi, le parate di Anzaldo senza dimenticare i rigori parati dal capitano Schembari e la buona prestazione del pivot Criscione incuneatosi spesso e volentieri tra le maglie della difesa avversaria.

Intanto, ieri pomeriggio, sempre tra le mura amiche, ha fatto il proprio esordio in campionato la squadra under 15 che sta partecipando al campionato di categoria.

I piccoli, affidati alle cure di Giorgio Raniolo, sono stati battuti dai pari età dell’Albatro Siracusa. Poco male perché si trattava della prima partita ufficiale dopo due mesi di allenamento.

Ci sarà tutto il tempo per migliorare.

 

Staff Pallamano Ragusa

Ufficio stampa Giorgio Liuzzo