andrea-licitra-pallamano-ragusa-logo-p

Comunicato stampa

Ragusa – Giovedì 27 aprile 2017

L’ANDREA LICITRA PALLAMANO RAGUSA PROSEGUE IL TORNEO

DOPO LA STORICA PROMOZIONE IN A1, DOMENICA IL SETTE

ALLENATO DA RUSSO SE LA VEDRA’ CON IL GIOVINETTO

 

L’ANDREA LICITRA PALLAMANO RAGUSA PROSEGUE IL TORNEOProsegue il campionato dell’Andrea Licitra Pallamano Ragusa che, sabato scorso, con due turni d’anticipo, ha centrato l’obiettivo della promozione in Serie A1.

Domenica 30 aprile il sette allenato da Salvatore Russo sarà di scena a Petrosino per affrontare Il Giovinetto Petrosino, formazione che dentro casa si fa sempre rispettare, vantando, tra l’altro, un organico niente male.

Al contrario dei ragusani che, invece, si presenteranno in formazione rimaneggiata. Stavolta, però, per volontà del tecnico, allo scopo di dare maggiore spazio a chi ha avuto la possibilità di giocare meno durante il campionato.

Sono cinque le pedine della formazione titolare che rimarranno a casa. “Questo non significa che i ragazzi che scenderanno in campo non faranno del loro meglio – sottolinea Russo – per contrastare i nostri prossimi avversari.

Ma era opportuno che si potesse concretizzare tale turn over. Abbiamo lavorato parecchio nel corso dell’attuale stagione e, concretizzato l’obiettivo della promozione in Serie A1, è opportuno fare riposare un po’ qualche elemento e pensare a quali potranno essere le soluzioni per il prossimo futuro. La partita con Il Giovinetto Marsala sarà, come sempre, molto stimolante.

E chiederò a ogni giocatore del mio organico di dare il massimo e di ben prepararsi per sostenere il match nella maniera migliore”. Intanto, la società ragusana rinnova i migliori in bocca al lupo al proprio giocatore Cristhoper Ficili rimasto seriamente infortunato dopo il match di sabato scorso contro l’Aetna Mascalucia.

Ancora ricoverato in ospedale, dovrà rimanerci di sicuro sino a domenica. E si spera che questo riposo possa giovargli e farlo rimettere in salute al più presto.

 

Staff Pallamano Ragusa

Ufficio stampa Giorgio Liuzzo