andrea-licitra-pallamano-ragusa-logo-p

Comunicato stampa

Ragusa – Giovedì 14 settembre 2017

L’ANDREA LICITRA PALLAMANO RAGUSA GIOCA SABATO A FONDI

LA PRIMA GARA DEL CAMPIONATO DI SERIE A1 CONTRO IL GAETA

 

 

Sale alta la feL’ANDREA LICITRA PALLAMANO SABATO A FONDIbbre della prima. Sabato, alle 17, a Fondi, l’Andrea Licitra Pallamano Ragusa farà il suo storico esordio nel campionato di Serie A1. Il team allenato da Salvatore Russo, che partirà domani per il Lazio, dovrà vedersela con il Gaeta.

La società del centro Italia giocherà a Fondi (Latina) per indisponibilità del proprio impianto. “A proposito di febbre che sale alta – sottolinea il presidente dei ragusani, Giuseppe Girasa – diciamo che metà squadra ha preso la cosa alla lettera visto che è stata a letto influenzata e per due giorni non ci siamo potuti allenare. Ora, però, tutto sembra essere rientrato nella normalità e siamo pronti per sostenere l’impatto con questo match”.

Il Gaeta? “E’ una squadra che non riesco a classificare – sottolinea l’allenatore Russo – in pratica è quasi tutta nuova, è da circa un mese che si allenano ma si trovano in Serie A1 non certo per caso. Non sappiamo se sia o meno alla nostra portata. Lo scopriremo solo quando saremo in campo. Certo, l’impatto con la massima serie potrebbe risultare problematico. Ho preparato in queste settimane l’intero gruppo a sostenere nel modo migliore la sfida. Dobbiamo darci da fare al massimo.

E mi auguro che ciascuno di noi, nel contesto del proprio ruolo, possa essere pronto a intervenire come auspicato e a regalare quelle soddisfazioni che la società e la tifoseria meritano”. L’organico dell’Andrea Licitra Pallamano Ragusa non è ancora al top.

Mancano, infatti, un paio di giocatori all’appello, un terzino e un pivot. Quindi, l’allenatore Russo dovrà cercare di adattarsi, facendosi bastare quello che ha tra le mani. “Siamo molto emozionati per questo esordio – aggiunge il presidente Girasa – e, al contempo, non vediamo l’ora di rompere il ghiaccio. Sì, è vero, ci manca ancora qualcosina. Ma sono sicuro che dalla seconda partita del torneo, la prima che disputeremo in casa, ci sarà qualche novità”. E intanto l’amministrazione comunale ha comunicato alla società che, entro la fine del mese, saranno completati i lavori di adeguamento alla palestra Sebastiano Parisi di via Bellarmino, tradizionalmente tempio della pallamano ragusana.

 

Staff Pallamano Ragusa

Ufficio stampa Giorgio Liuzzo