andrea-licitra-pallamano-ragusa-logo-p

Comunicato stampa

Ragusa – Giovedì 9 febbraio 2017

L’ANDREA LICITRA PALLAMANO RAGUSA TORNA IN CAMPO

SABATO TRA LE MURA AMICHE PER AFFRONTARE IL CUS PALERMO

“VOGLIAMO RITORNARE A UN SOLO PASSO DALLA VETTA IN A2”

 

 

L’Andrea Licitra torna in campo sabato, arriva il Cus PalermoL’Andrea Licitra Pallamano Ragusa non si ferma. E nonostante le difficoltà patite nell’ultima gara in trasferta sul campo della capolista Il Giovinetto Marsala, considerato che il sette allenato da Salvatore Russo si è presentato in formazione rimaneggiata, cercherà come sempre di dare il massimo.

Anche in occasione della prossima partita casalinga. I ragusani scenderanno in campo alla palestra Sebastiano Parisi di via Bellarmino alle 19 di sabato 11 febbraio per affrontare il Cus Palermo. “Si tratta di una squadra – sottolinea il presidente degli iblei, Giuseppe Girasa – il cui potenziale è senza dubbio consistente e che può rappresentare un serio ostacolo da superare. Anche perché il nostro gruppo dovrà fare i conti, pure in questa occasione, con alcune assenze pesanti”.

E’ quasi certo, infatti, che non ci sarà il portiere Anzaldo dopo l’infortunio patito a Marsala. Per lui un sospetto strappo al bicipite femorale. A mezzo servizio anche il terzino D’Alberti che, oltre alla caviglia non del tutto guarita, ha subito una brutta botta al pollice della mano destra. Rientrano, comunque, il pivot Aprile e l’ala sinistra Malfitano. E poi a dare battaglia ci saranno tutti gli elementi dell’organico di domenica scorsa che si sono battuti come dei veri e propri leoni per non cedere spazio alcuno ai primi della classe.

Sabato ci adopereremo al massimo delle nostre possibilità – afferma Russo – perché vogliamo cercare di ridurre il solco 

L’Andrea Licitra torna in campo sabato, arriva il Cus Palermo

che si è creato con il Marsala. Hanno quattro punti di vantaggio rispetto a noi anche se loro hanno disputato una partita in più. Se riuscissimo a vincere, le distanze si ridurrebbero sino a diventare di una sola lunghezza. Ma è chiaro che non possiamo fare i conti senza l’oste.

Il Cus Palermo arriverà di certo a Ragusa con l’obiettivo di renderci la vita difficile. Noi dovremo provare a giocare una gara senza gr

andi sbavature.

Ci siamo allenati con dedizione e intensità nel corso della settimana. Abbiamo provato alcuni nuovi schemi, soprattutto in difesa, perché non eravamo contenti del nostro rendimento in tale settore del campo. Possiamo assicurare tutti i nostri sostenitori che l’impegno che stiamo mettendo è eccezionale. Aspettiamo che anche i nostri tifosi possano farci sentire sino in fondo il loro calore.

E’ questo grande entusiasmo che ci stimola davvero a fare del nostro meglio. Vogliamo provare ad animare un’altra prestazione ricca di spunti importanti nella speranza che il risultato finale possa darci ragione”.

 

Staff Pallamano Ragusa

Ufficio stampa Giorgio Liuzzo