andrea-licitra-pallamano-ragusa-logo-p

Comunicato stampa

Ragusa – Domenica 15 ottobre 2017

QUARTA SCONFITTA CONSECUTIVA PER L’ANDREA LICITRA

DA RAGUSA PASSA ANCHE IL NOCI. IL PRESIDENTE GIRASA:

“IN A1 IL CAMPIONATO DI PALLAMANO E’ MOLTO COMPLICATO

MA STIAMO CERCANDO PER QUANTO POSSIBILE DI TENERE DURO”

 

QUARTA SCONFITTA CONSECUTIVA PER L'ANDREA LICITRAQuarta sconfitta consecutiva nel campionato di Serie A1 per l’Andrea Licitra Pallamano Ragusa.

Anche il Noci passa dalla palestra Sebastiano Parisi di via Bellarmino imponendosi con il risultato di 31-25 (19-10 per i pugliesi il parziale del primo tempo).

Il match era cominciato con i ragusani che, nonostante tutto, tenevano botta ai più quotati avversari.

Poi, però, nel finale di tempo, il sette allenato da Roberto Giuffrida ha subito un calo di concentrazione e gli avversari ne hanno immediatamente approfittato allungando ulteriormente tanto che al riposo lo scarto era di nove lunghezze.

Nella ripresa i padroni di casa non sono riusciti a scendere in campo con il piglio giusto e. soprattutto, con la dovuta concentrazione, circostanza che ha consentito al Noci di controllare il risultato senza troppi problemi e, comunque, di fare crescere ulteriormente il divario.

“In qualche modo – chiarisce il presidente Giuseppe Girasa – abbiamo tenuto bene nel primo periodo.

Poi, però, ho riscontrato il fatto che gli avversari andavano a una velocità completamente differente dalla nostra. Troppi cali di concentrazione hanno, purtroppo, condizionato in negativo il nostro risultato. E ci stiamo accorgendo sempre di più che, nella massima serie, non ti puoi permettere la minima distrazione perché sei subito punito.

Certo, a parziale scusante potrebbe esserci il fatto che questi giorni sono stati caratterizzati, per quanto riguarda la nostra squadra, da una serie di scelte importanti, compresa quella tecnica. Ma ritengo che questa non possa essere una giustificazione da accampare.

E’ chiaro che il tecnico Giuffrida ha dato la propria impronta alla squadra e, adesso, sta lavorando per fare in modo che la stessa possa rispondere nella maniera migliore alle sollecitazioni della panchina”.

L’Andrea Licitra Pallamano Ragusa ha preso atto che, a parte lo straniero Bobicic che ha messo a segno 13 reti, avrebbe comunque potuto mettercene del proprio nel tentativo di contrastare l’avanzata del Noci formato da giocatori assolutamente alla portata del team ibleo.

Ora bisognerà impegnarsi da subito per cercare di recuperare il terreno perduto nei confronti delle altre squadre. L’Andrea Licitra Pallamano Ragusa ha zero punti in classifica e, ovviamente, questa mancanza comincia a farsi sentire e a diventare pesante.

Tra i padroni di casa da segnalare le otto reti di D’Alberti e le quattro reti ciascuno di Esposito e Raniolo.

Il prossimo impegno sabato 21 ottobre sul parquet del Benevento, altra squadra che, al pari di quella ragusana, non ha ancora messo nel carniere della propria classifica alcun punto.

 

Staff Pallamano Ragusa

Ufficio stampa Giorgio Liuzzo